Indietro CREATIVE SOULS

Analogia Project

Beyond Black

Andrea Mancuso e Emilia Serra sono l’anima di Analogia Project, progetto fra design, architettura e sperimentazione multidisciplinare. In occasione dell’opening della nuova boutique Etro Home a Milano, il duo creativo è stato invitato a interpretare gli iconici tessuti della maison in un’installazione di stampe e oggetti rivelati da un’alchimia di luci e ombre. Queste le impressioni di Mancuso e Serra in un’esclusiva intervista per Art Gallery – Creative Souls.

Qual è stato il punto di partenza nell'immaginare l'installazione dedicata alla nuova boutique Etro Home?
Il punto di partenza sono stati i tessuti Etro. Abbiamo pensato di creare un ambiente completamente ricoperto da queste presenze. ‘Studiarli’ per noi è stato come entrare in un mondo fatto di intriganti disegni, sensuali colori, rimandi a paesi lontani e tempi antichi. Ed è quello questo che abbiamo voluto raccontare con quest’installazione: uscire dal buio scoprendo fantastiche storie decorate e animate da colorati animali e lussureggianti piante. I tessuti sono i personaggi di quest’installazione, prendono vita, appaiono come fantasmi e animano per brevi momenti una stanza buia.

Intervenite sugli spazi con segni delicati, quasi illustrati, che tuttavia lasciano il segno. Da dove nasce il vostro stile?
La nostra ricerca si concentra sul rapporto che abbiamo con oggetti quotidiani, presenze che diamo per scontate, ma che accompagnano la nostra vita in modo silenzioso. Il nostro stile rispecchia esattamente questa ricerca: osserviamo e raccontiamo i segni degli oggetti, come vengono utilizzati. In questo caso sedersi su una poltrona, raggi di luce che entrano da porte e finestre…

Anche Etro ha uno stile distintivo. Quali sentite essere i punti in comune con la ricerca e l'estetica della Maison?
Tra le caratteristiche di Etro che ci hanno più ispirato e che abbiamo sentito di condividere c’è l’aspetto ‘narrativo’. Al di là della funzione, ogni oggetto racconta una storia, per le referenze delle forme e dei materiali di cui è fatto. Anche i nostri lavori hanno questa caratteristica, sia le installazioni che i nostri prodotti ‘parlano’, ci fanno immaginare eventi passati o rimandano a momenti di vita quotidiana.

Ritratti di Lea Anouchinsky.

www.analogiaproject.com