Indietro New talents

Strutture organiche incontrano frammenti rétro in un vibrante mix di collage, scultura e ceramica.

alessandroroma.tumblr.com

Prendendo ispirazione da un viaggio immaginario, Alessandro Roma crea collage vibranti e sculture ricche di texture. L’unione di frammenti caleidoscopici disegna elementi artistici contrastanti. Forme scolpite e dipinte raffigurano la visione organicamente romantica della natura di Roma e si arricchiscono di strati leggeri come organza e forti pennellate. Potenti e contrastanti pattern manifestano un mood quasi psichedelico. Giocando con le prospettive, l’artista intesse motivi destrutturati e dislocati concetti filosofici, ulteriormente intensificati dai titoli delle opere che stimolano ambiguità e interesse. Attraverso combinazioni non tradizionali, Roma porta anima e passione in ogni componente. L’esplorazione è incoraggiata dalla scoperta dell’ignoto, la rivelazione di una memoria persa e di idee sopite. Una nuova vita emerge in ogni porzione d’opera, giocando con differenti dimensioni e livelli di trasparenza, rivelando le profondità nascoste e i dettagli più minuti. Nato a Milano nel 1977, dopo gli studi presso l’Accademia di Belle Arti di Brera e la Residenza Künstlerhäuser Worpswede, Roma firma la prima mostra personale nel 2004. Nel 2007 viene insignito del IV Premio internazionale di pittura Diputación de Castellón, Museo de Bellas Artes de Castellón.