Indietro New talents

Motivi concettuali trovano espressione in un mix di sfumature sature e forme minuziose. Tazeen Qayyum usa antiche tecniche pittoriche per raccontare uno scenario contemporaneo.

www.tazeenqayyum.com

Ispirandosi all’arte tradizionale dell’Asia Meridionale, Tazeen Qayyum porta l’antica tecnica di pittura delle miniature in un contesto contemporaneo. Nata in Pakistan e residente in Canada, disegna esperienze passate e di rilevanza culturale attraverso motivi e pattern distintivi. Un’attenta palette colori fornisce una base forte di continuità nel suo lavoro, creando elementi grafici unici. Nell’esecuzione di performance come ‘Do Not Know who We Are Where We Go’ e ‘Lost in Desires’, l’artista dipinge frammenti di una poesia nel suo linguaggio natio. Delicate pennellate creano cerchi concentrici in un armonioso viaggio dai velati toni filosofici. Motivi botanici appaiono con regolarità nei suoi lavori in una varietà di sature, lineari sfumature. ‘Holding Pattern’ prende ispirazione da linguaggi e esperienze emotive legate al tema del viaggio. Silhouettes di insetti si intrecciano a motivi floreali che riproducono contemporaneamente la bellezza e l’indesiderabile, la trasparenza e il pregiudizio. Il binomio fra onestà e limpidezza è evidente nel lavoro di Qayyum. Anche nel più piccolo dettaglio, offre un intrigante punto di vista su un viaggio di vita individuale e uno spunto di riflessione su percorsi che trovano intersezione anche nel contrasto. Tazeen Qayyum inizia il suo percorso creativo con gli studi in Arti Visive presso il National College of Arts Lanhore, in Pakistan. I suoi lavori sono stati presentati in esposizioni internazionali fra Pakistan, USA, Canada, Australia e Giappone.